Autel nano arriva in un Nano secondo? Ma non solo…

autel nano e autel mini

Autel mini o Autel nano?

Autel Mini o Autel Nano? Poco importa sinceramente, l’importante è che sembrerebbe siamo molto molto vicini alla data di rilascio del drone sotto i 250 gr. di casa Autel Robotics.
Non solo un drone sotto i 250 gr. ma anche un drone più grande stile mavic air 2 quindi con peso vicino ai 500 gr.
Tutti questi droni si differenzieranno tra loro per alcune caratteristiche che vedremo dopo.
Tanti youtubers si sono espressi cercando di dare più informazioni possibili sulle presunte uscite, ma Autel fino alla fine ha cercato di far trapelare meno notizie al riguardo dei suoi nuovi droni.

Foto e video scovati in rete

Fino alla scorsa settimana non molte notizie erano trapelate on line, come siamo abituati per i droni DJI ad esempio. Questa settimana invece, o per una trovata di marketing, o per una vera svista, abbiamo cominciato a vedere finalmente qualcosa, e cominciato a capire di più su quanto ci aspetta.

Sicuramente ci saranno vari colori di queste due tipologie di droni, che sembrerebbero essere arancione chiaro, arancione scuro, grigio chiaro e grigio scuro. Infatti proprio in un post di Twitter Autel Robotisc ci mostra ufficialmente i quattro colori.

jasper ellens tweet
“L’attesa sarà finita in un nano secondo”

Sempre più rivali del Dji Mini 2

Il Dji Mini 2 quindi sembra avere un altro concorrente sul mercato, e sicuramente con caratteristiche superiori.
Dji sicuramente non starà a guardare, come abbiamo più volte detto, ed un futuro mini 3 eguaglierà le caratteristiche di questi ultimi droni; un sensore più grande, i sensori a rilevamento ostacoli ed una maggiore autonomia in volo, saranno probabilmente implementati fin da subito.

Più tipologie di droni

Le versioni di questi droni dovrebbero essere molto diverse tra loro.
Partiamo dal drone inoffensivo, quindi quello con il peso inferiore ai 249 gr. Le versioni saranno due, una senza sensori di rilevamento ostacoli ed un’altra con i sensori di rilevamento ostacoli integrato. Entrambe le versioni avranno circa 30 minuti di autonomia in volo ed una portata di 10 km (FCC). Sotto qualche specifica trapelata in più.

autel nano

Le altre due versioni invece peseranno di più (presumibilmente sui 500 gr.) con possibilità di filmare in 4k a 60 fps e sarà aggiunta la modalità foto nella portrait mode quella che i vecchi utilizzatori del Dji Mavic Pro tanto hanno apprezzato, ma poi inspiegabilmente sparita.
Cosa cambia poi tra le due versioni? Beh il sensore, ci saranno 2 sensori diversi, uno più piccolo da 1/1.28″ e l’altro con un sensore più grande da 1″. Ovviamente queste due versioni saranno entrambe con i sensori di rilevamento ad ostacoli.

autel lite

Tanta carne al fuoco

Anche Autel debutta quindi nella categoria di droni sotto i 250 grammi, e lo fa accompagnata da un drone più grande. Vi annunciamo comunque, che oltre a questi due droni, è già in cantiere l’Autel Evo 3 che dovrebbe essere il concorrente del futuro Dji Mavic 3.
Non vediamo ovviamente l’ora di poter commentare e portarvi notizie più certe su tutti questi droni.
Drone Italia starà sicuramente attenta e seguirà gli sviluppi per tenervi aggiornati.

Buona continuazione sul nostro sito.

Partner Tecnico
Musica Per Video
Musica Free per Video
Sostieni

Contribuisci alla crescita di Drone Italia, effettua una donazione e sostieni il progetto.


DRONEITALIA Ente del Terzo Settore - C.F. 90074500027 P.IVA 02740220021 |  Realizzazione Sito Internet Mauro Messena