Drone esplode in volo durante le riprese di un film

Tanta paura, ma fortunatamente senza gravi conseguenze

Nel tardo pomeriggio del 9 Giugno, a Nardò (LE), presso la Masseria Corano si stavano svolgendo le riprese della miniserie Sky Cops2. Tutto d’un tratto un forte boato e un grande spavento: il drone esplode in volo. Il mezzo impiegato, presumibilmente un matrice, è andato ad impattare con i fili dell’alta tensione ed è esploso in volo. In seguito all’impatto uno dei tralicci di sostegno si è spezzato causando l’interruzione dell’energia elettrica in diverse zone di campagna e della città. Fortunatamente nessuna conseguenza, ma solo tanta paura, per i tecnici, figuranti e attori impegnati nelle riprese.

Cosa può aver causato l’incidente e l’esplosione del drone in volo?

Tra le cause dell’incidente e la conseguente esplosione del drone in volo, vi è sicuramente un errata valutazione dello scenario operativo (ecco perchè è importante la compilazione di una checklist) o una conduzione del mezzo oltre i limiti imposti dalla navigazione in VLOS, che vi ricordiamo essere requisito obbligatorio per la conduzione dei droni in OPEN CATEGORY/LIMITED OPEN CATEGORY

Quali possono essere le conseguenze per il pilota?

Oltre alle forze dell’ordine intervenute prontamente sul luogo dell’incidente per domare il fuoco, sono state avvertite anche l’ANSV ed ENAC che faranno luce sulle cause dell’incidente e sul possesso dei requisiti del pilota (attestato, assicurazione, ecc..). Se le indagini dovessero appurare che la conduzione del drone non è avvenuta nel rispetto del regolamento in vigore, il pilota e il committente, potrebbero rispondere in solido per i danni recati dall’incidente.

Autore:
A Spasso Col Drone
Partner Tecnico
Musica Per Video
Musica Free per Video
Sostieni

Contribuisci alla crescita di Drone Italia, effettua una donazione e sostieni il progetto.


DRONEITALIA Ente del Terzo Settore - C.F. 90074500027 P.IVA 02740220021 |  Realizzazione Sito Internet Mauro Messena