Salvataggio ripreso da un drone.

Uno studente diventato un eroe.

Un drone riprende un salvataggio nell’oceano. Il video è molto toccante e racconta di una madre e di suo figlio tratti in salvo mentre facevano il bagno nell’oceano. Uno studente del secondo anno del college ha notato che i due stavano lottando per contrastare la corrente di Topsail Beach, sulla costa della Carolina del Nord.
L’incidente è avvenuto durante il fine settimana del 4 luglio e il tutto è stato ripreso da un drone pilotato proprio dall’amico del soccorritore.

Le correnti oceaniche sono una minaccia seria.

Le correnti sono una minaccia mortale in North Carolina perchè raggiungono velocità sostenute e questo ha fatto si che le due persone fossero allontanate velocemente dalla riva.
Anche persone esperte possono stancarsi di provare a nuotare contro una corrente del genere.

Questo è il motivo per cui Ashley Batchelor, residente a Raleigh, e suo figlio Conner di 10 anni sono stati molto fortunati ad essere stati avvistati dal diciottenne Travis Shrout quando proprio una di queste correnti ha trascinato i due nell’oceano.
Non c’erano bagnini sulla spiaggia quando è successo l’incidente. Travis era in acqua con un bodyboard per aiutare il suo amico Thad Unkefe a fare qualche scatto fotografico con il drone e qualche ripresa video.

famiglia salvata drone filma la scena

Le parole della mamma

Dato che le onde erano più agitate del solito, Travis si domanda cosa stessero facendo madre e figlio ancora più in là nell’oceano, in un punto già molto pericoloso. Le parole di Travis ad Akron Beacon Journal: Pensavo di aver sentito “aiuto“, ma era una situazione molto strana. Ho urlato: “Stai bene?” E lei ha detto: “No“. Ho quindi subito iniziato a nuotare verso di lei.

Posto giusto al momento giusto

Per fortuna, Travis è un bagnino addestrato e certificato. Ha anche prestato servizio come bagnino al Riverfront YMCA. E così, il suo allenamento e la sua professionalità hanno consentito al ragazzo di poter salvare i due sfortunati.
Con la sua bodyboard, Travis ha iniziato a nuotare verso il punto in cui Ashley e suo figlio stavano lottando contro la morte.

Il ragazzo riesce a dare la tavola ad Ashley prima di nuotare verso il figlio e, come si vede dal video era già andato sott’acqua quattro o cinque volte, la sua vita ormai era varamente appesa a un filo.
Il figlio ha  guardato la mamma e le ha detto: “Non posso più farcela mamma“.
Ed è in quel momento che la donna comincia a perdere le speranze. La donna continua nella sua intervista dicendo: “Continuavo a vedere il drone sopra di me e pensavo: questo drone riprenderà la nostra morte oggi e invece, grazie a Travis il quale non ci ha pensato due volte a provare a salvarci ora possiamo ancora raccontarvi l’accaduto.

Una vera catena umana ad aiutarli.

Guardando il video, alla fine si nota come altre persone sono intervenute creando una catena umana che ha potuto salvare tutti, e queste immagini molto suggestive fanno capire veramente la forza delle correnti oceaniche.

Le immagini sono concitate, ma se oggi madre e figlio sono vivi, è senz’altro grazie a Travis che si trovava in acqua nel momento giusto, e probabilmente anche del ragazzo che stava pilotando il drone il quale si è accorto della tragedia proprio sotto ai suoi occhi.

Non entriamo nel merito sul fatto che il ragazzo abbia fatto bene a continuare a riprendere piuttosto che aiutare l’amico a salvare quelle vite, però sicuramente avere un drone in alto in quel momento avrebbe potuto aiutare molto qual ora i corpi si fossero allontanati troppo, magari in attesa anche dei soccorsi.

Guarda il video del salvataggio, clicca qui

Grazie per aver scelto di leggere l’articolo di DRONE ITALIA

Autore:
VINCETECH
Partner Tecnico
Musica Per Video
Musica Free per Video
Sostieni

Contribuisci alla crescita di Drone Italia, effettua una donazione e sostieni il progetto.


DRONEITALIA Ente del Terzo Settore - C.F. 90074500027 P.IVA 02740220021 |  Realizzazione Sito Internet Mauro Messena