mini 2 sdk e follow me

Ecco il Follow me per il Mini 2

Gennaio 04, 2022

Grazie agli Sdk il mini 2 diventa più professionale

Follow me per il mini 2 ? Alla fine del mese di Dicembre, Dji ha rilasciato finalmente l’SDK per il Dji Mini 2, Mini Se e Dji Air 2 S. Questa è una notizia molto importante, perché consente a questi droni di poter usufruire di alcune funzioni, che riteniamo sia importanti che meno importanti.

Aggiunti waypoint, Hyperlapse e Follow me

Le funzioni principali aggiunte sono quindi i Waypoint (importante), Hyperlapse (Importante il giusto) e il Follow Me (meno importante visto che non funzionerà benissimo).

Cosa sono gli SDK?

Letteralmente vogliono dire Software Development Kit, un insieme di strumenti che consente lo sviluppo di software o firmware per una specifica piattaforma e che in questo caso funzionano sia con dispositivi Android che con Apple. In parole molto più semplici, consentiranno ad applicazioni non ufficiali DJI come ad esempio Litchi, Mavic Maven, Drone Link o Rainbow di usare proprio droni come Mini 2, Mini Se e Mavic air 2 S. Altri droni commercializzati prima di questi sono già compatibili in quanto le SDK erano state già rilasciate.

Solo per Android

In questo momento la prima applicazione compatibile per tutti (al momento solo per utenti Android) è Rainbow. Vi lasciamo in fondo all’articolo il link per scaricarla.

Come potete vedere dal video cliccando qui (https://www.youtube.com/watch?v=BUDU9KttsZc) come prima prova effettuata è stato testato l’active track o il follow me. C’è da dire subito una cosa importante, queste applicazioni che rendono via software attivo il Follow Me non sono certamente ottimizzate al meglio. Bisogna saper usarla bene ed accontentarsi dei risultati.
Vanno usate in spazi aperti e privi di ostacoli per due motivi fondamentali: il primo è la mancanza di sensori di rilevamento ostacoli, e la seconda è la dubbia capacità di essere perfettamente ottimizzata. Se non si è bravi a valutare le altezze i danni che potete fare sono sicuramente molti. Il consiglio che vi do come Vincetech, è sicuramente quello di non scaricare queste applicazioni per utilizzare queste funzioni, meglio aspettare droni che abbiano queste funzioni implementate.

I waypoint sono fondamentali

Altro discorso invece se ci spostiamo in un ambito molto più interessante, e cioè la possibilità di usare il volo a waypoint. E’ possibile infatti impostare un volo in base a due o più punti (anche più di 100) e una volta che il percorso è stato pianificato e impostato, il drone lo percorrerà in volo. Sarà possibile anche impostare i controlli della fotocamera e il suo orientamento a vostro piacimento comunicando al drone che in un determinato punto scatti una foto o avvii un video per esempio. Un’applicazione molto valida secondo il mio punto di vista per il volo a wayopoint è sicuramente Mavic Maven, vi consiglio la visione del tutorial a questo link : https://www.youtube.com/watch?v=ZvqC-rndcAs

Ecco dove scaricarle.

Di seguito i link per scaricare queste applicazioni di terze parti per droni Dji:

Litchi (Android): https://play.google.com/store/apps/details?id=com.aryuthere.visionplus&hl=it&gl=US

Rainbow (Android): https://play.google.com/store/apps/details?id=com.rainbow.drone&hl=it&gl=US

DroneLink: https://play.google.com/store/apps/details?id=com.dronelink.dronelink&hl=it&gl=US

Grazie per aver letto l’articolo su DRONE ITALIA


Se ti sono piaciuti i contenuti del sito, allora offrici un caffè, grazie.

Autore

VINCETECH

Potrebbe interessarti anche

Scouting

Il tuo articolo qui? Drone Italia è sempre alla ricerca di nuovi collaboratori, clicca il bottone per candidarti.

Partner
Drone WebStore - Vendita Droni
Partner Tecnico
Musica Per Video
Musica Free per Video
Sostieni

Contribuisci alla crescita di Drone Italia, effettua una donazione e sostieni il progetto.


DRONEITALIA Ente del Terzo Settore - C.F. 90074500027 P.IVA 02740220021 |  Realizzazione Sito Internet MM MultiMedia