lago di vogorno svuota il bacino e i droni volano

Lago di Vogorno si svuota e si riempie di droni

Gennaio 11, 2022

L’ UFAC (Ufficio Federale Dell’aviazione Civile) “Rischio Sicurezza”.

Il lago di Vogorno ha svuotato il suo bacino grazie all’edificazione della diga dell Verzasca. Questo ovviamente sta attirando molti turisti. Turisti che spesso sono in possesso di un drone per poter filmare o fotografare questo evento. Questo traffico di droni è abbastanza inusuale per questa zona e l’Ufficio Federale Dell’aviazione Civile ha publicato su Facebook un post dedicato all’aviazione generale per ricordare il rispetto delle regole di volo.

D-Flight cosa dice?

Andiamo ad analizzare la zona in questione e vediamo cosa riporta D-Flight. Per valutare al meglio la zona abbiamo anche attivato il Layer parchi che ci consente di visualizzare se in quella specificata zona ci sono delle limitazioni presenti.
Scopriamo in questo modo che non vi è zona regolamentata da un ente parco, e che la zona di volo è, per le categorie open, fino ad una altezza massima di 120 mt sorvolabile. Oltre quelle altezze non è possibile volare, in quanto bisognerebbe richiedere tramite il modulo Atm-09A le autorizzazioni.

d-maps regole

L’Atm-09A solo per specific e certified

E’ bene ricordare, che con l’entrata in vigore del nuovo regolamento UAS-IT, la circolare Atm-09A che consente di poter avere dei permessi extra per volare nelle zone regolamentate dalla suddetta circolare, non è più possibile richiederla per i droni di categoria Open.

Quindi qualsiasi attestato tu avrai, A1-A3 oppure A2, non ti consentirà di ricevere il permesso per il volo.
Quindi se vi trovate nella zona e seguite quanto comunica D-Flight senza superare i limiti stabiliti e il rispetto del volo in Vlos, (volo a vista) siete perfettamente in regola con il vostro volo.

Codice QR e assicurazione drone.

Inoltre vi ricordiamo che per essere in regola con i vostri droni, dovete apporre sul vostro mezzo, il codice operatore.
Vi consigliamo di guardare questo video dove viene spiegato cosa acquistare per non sbagliare nella procedura di registrazione.
Oltre al codice operatore dovete stipulare una assicurazione, e non possiamo che consigliarvi Coverdrone, che con solo 17 € copre tutta la vostra flotta ed è in linea con quanto richiede la Easa. Leggi questo articolo per capire meglio come funziona l’assicurazione migliore per il vostro drone.

Cosa dice il portavoce UFAC.

“Pilotare un drone implica molte responsabilità”

“Abbiamo pubblicato questo post per ricordare che pilotare un drone implica responsabilità che vanno prese sul serio. Chi visita in questi giorni la Valle Verzasca ci sono anche piloti di droni e alcuni, apparentemente, non hanno rispettato le regole.
Questo è un problema: oltre a rischiare sanzioni, si possono provocare problemi di sicurezza con le altre attività nello spazio aereo, soprattutto per quanto riguarda i numerosi elicotteri che volano in quella zona e che usano la diga come punto di riferimento per la navigazione aerea”.
I droni, se pilotati in maniera improvvida, potrebbero anche compromettere le azioni di salvataggio della REGA, i cui elicotteri si alzano in volo proprio da Locarno.

Riguardo ai problemi di Sicurezza, Laveglia (portavoce dell’UFAC) cita un fatto accaduto nel 2018 in Svizzera, dove un drone ed un elicottero sono entrati in collisione. In quel caso il drone si era alzato in volo in una zona interdetta al volo, e si verificò quindi i l’impatto. In quel caso i danni furono fortunatamente pochi e si risolsero in qualche ammaccatura per l’elicottero. Ma bisogna sempre tenere alta la tensione ricordando che i cieli non sono ancora abituati al traffico dei droni.

Vi ringraziamo di aver letto l’articolo su Drone Italia.


Se ti sono piaciuti i contenuti del sito, allora offrici un caffè, grazie.

Autore

VINCETECH

Potrebbe interessarti anche

Scouting

Il tuo articolo qui? Drone Italia è sempre alla ricerca di nuovi collaboratori, clicca il bottone per candidarti.

Partner
Drone WebStore - Vendita Droni
Partner Tecnico
Musica Per Video
Musica Free per Video
Sostieni

Contribuisci alla crescita di Drone Italia, effettua una donazione e sostieni il progetto.


DRONEITALIA Ente del Terzo Settore - C.F. 90074500027 P.IVA 02740220021 |  Realizzazione Sito Internet MM MultiMedia