Long Range Drone Legale?

È il caso di fare chiarezza su i Long Range

In questo articolo, vista la grandissima richiesta di informazioni, faccio chiarezza su quelle che sono le regole Europee per il traffico aereo stabilite da EASA. Long Range Drone Legale? Molti messaggi che mi arrivano, hanno come punto di domanda: Ma i Long Range con drone sono o non sono legali? Ebbene la risposta non è legata strettamente alla parola long range, tradotta, lunga distanza. Semmai alla legge Europea che ci lega al volo VLOS, ossia il volo a vista! 
Infatti la legge in essa non specifica, come lo faceva la legge precedente, fino a quanti metri massimo possiamo allontanarci con il drone. Essa si riferisce esclusivamente al fatto che quando voliamo con i nostri droni, questi devono essere sempre tenuti a vista! Questo, molto importante da sottolineare, senza nessun strumento di aiuto per il pilota. 

Long range drone legale

Cosa si intende per strumenti di aiuto

Tutto gira proprio attorno a questo punto, un cavillo burocratico se preferite. Infatti la domanda da farsi e alla quale oggi ho la risposta per voi, è proprio la seguente. Cosa si intende per strumenti di aiuto al pilota?
Andiamo per gradi. Ci tengo a riportarvi esattamente quanto recita il testo del volo a vista previsto da EASA. 

“visual line of sight operation’ (‘VLOS’) means a type of UAS operation in which, the remote pilot is able to maintain continuous unaided visual contact with the unmanned aircraft, allowing the remote pilot to control the flight path of the unmanned aircraft in relation to other aircraft, people and obstacles for the purpose of avoiding collisions”

Tradotto in Italiano risulta:

“operazione entro la distanza di visibilità» («VLOS», visual line of sight): un tipo di operazione UAS in cui il pilota remoto è in grado di mantenere un contatto visivo costante e senza l’aiuto di strumenti con l’aeromobile senza equipaggio, consentendo al pilota remoto di controllare la traiettoria di volo dell’aeromobile senza equipaggio rispetto ad altri aeromobili, a persone e a ostacoli al fine di evitare collisioni”

Quindi ricapitolando, la norma ci vieta semplicemente di fare volo non a vista, dove ad esempio non riusciamo a vedere il drone, e di utilizzare strumenti di aiuto. Come ad esempio, un binocolo, un cannochhiale o più semplicemente l’applicazione del nostro drone. Infatti non possiamo considerare la trasmissione video del drone sullo smartphone come accettabilie. L’unica cosa è utilizzare solo la nostra vista per vedere proprio fisicamente il drone. 
Ed è proprio qui, che mi sono chiesto. Ma se io facessi in modo di vedere meglio il drone? Come potrei fare? L’idea più plausibile è stata quella di applicare delle luci di navigazione e/o di avvistamento extra. Infatti ho scoperto che esistono luci LED leggerissime ma potentissime da poter applicare ai nostri amici quadricotteri. La scelta è ricaduta nello specifico sulla ULANZI  dr-02. Il Long Range Drone Legale?

regole easa

Cosa dobbiamo sapere

A questo punto cosa dobbiamo sapere?
Non rimane che fare le giuste distinzioni fra ciò che è considerabile un aiuto e ciò che non lo è. A tal proposito, spinto dalla voglia di testare sul mio canale YouTube, il segnale di tutti i droni che provo, ho deciso di contattare il ministero dei trasporti aerei Svedesi. Eh giá! infatti la mia domanda è stata chiara e diretta. 
Il mio drone è munito di illuminazione aggiuntiva e molto potente. Alla sezione VLOS di EASA, si parla di strumenti di aiuto. Una illuminazione aggiuntiva può essere considerata al pari di un binocolo o uno strumento aggiuntivo? 

La risposta del ministero

Premetto che le regole sono Europee e che quindi sono valide in tutta Europa! Ebbene!
Volete sapere quale è stata la risposta del ministero Svedese? 

Secondo loro, eventuali luci, applicate al drone, non sono da considerarsi come strumento di aiuto al pari di un cannocchiale e/o di lenti con Zoom ecc..

Nulla di più! Ma sopratutto nulla di meglio! Speravo proprio in una risposta simile!  Tradotto in parole molto povere, questo non ci consente certo di fare voli NON a vista, perchè sempre di VLOS si parla! Tuttavia è chiaro che il riuscire a vedere il drone a distanze molto più elevate, ci consente di fare questi tanto discussi long range in modo assolutamente legale! Infatti queste luci a LED, come dichiarato da alcuni produttori, sono in grado di farsi vedere addirittura a chilometri di distanza! 

Long Range Drone Legale? Fate sempre attenzione!

Vi ricordo tuttavia, che raggiungere lunghe distanze con il drone, non solo è inutile. Anche se a vista. Infatti potrebbe anche essere controproduttivo! Sfidare la sorte, rischiando eventuali anomalie del drone, per via della trasmissione, di un mancato funzionamento, o più semplicemente di non avere batteria sufficente per il rientro è cosa poco intelligente! Quindi fate sempre attenzione e limitate questi voli al solo fine di testare un prodotto, fatelo sempre con batterie cariche e sopratutto evitate centri abitati e luoghi dove potreste fare danni. 
Assicuratevi che le luci extra siano ben fissate, che non siano di ingombro alle eliche dei vostri quadricotteri e ricordate sempre e comunque che il drone deve essere ben visibile ad occhio nudo! 

Spero che questo articolo sia stato di vostro interesse, che lo condividiate per conoscenza ai vostri amici e vi invito a tenervi sempre informati qui su droneitalia. Un caro abbraccio da SweItalyAdventure.

Qui sotto trovi il video dove ve ne parlo e provo le luci della Ulanzi.

Long range drone legale
Autore:
sweitalyadventure@gmail.com
Partner Tecnico
Musica Per Video
Musica Free per Video
Sostieni

Contribuisci alla crescita di Drone Italia, effettua una donazione e sostieni il progetto.


DRONEITALIA Ente del Terzo Settore - C.F. 90074500027 P.IVA 02740220021 |  Realizzazione Sito Internet Mauro Messena