Skip to main content

UAS Camp Abruzzo – Pacentro: L’Evento di Drone Italia nel Parco Nazionale della Maiella

Scritto il 05/05/2024

L’associazione Drone Italia in prima linea anche con gli enti parco

UAS Camp Abruzzo – Pacentro, organizzato da Drone Italia, ha regalato un’esperienza unica a tutti gli appassionati di droni. L’evento, svoltosi nel magnifico scenario del Parco Nazionale della Maiella, ha offerto una rara opportunità di volare legalmente in un’area protetta. Grazie al patrocinio del Comune di Pacentro e alla collaborazione con l’Ente Parco, i partecipanti hanno potuto affinare le loro competenze senza preoccuparsi delle normative, poiché tutti i permessi necessari erano stati ottenuti in anticipo.

Incontro con l’Ente Parco

All’UAS Camp Abruzzo – Pacentro, l’incontro con il rappresentante del Parco Nazionale della Majella Mariano Spera ha segnato un momento fondamentale dell’evento. La sinergia tra Drone Italia e l’Ente Parco è stata essenziale per garantire ai partecipanti la possibilità di volare in questa splendida area protetta in completa sicurezza e nel rispetto delle normative. L’Ente Parco ha evidenziato quanto sia importante rispettare le regole per proteggere la fauna e la flora locali, fornendo una panoramica delle leggi e dei regolamenti che disciplinano il volo dei droni in quest’area.

Approfondimenti sul Cinema Aereo con Walter Nanni

Un altro momento saliente dell’evento è stato l’incontro con Walter Nanni, attore e regista poliedrico, che ha offerto ai partecipanti una preziosa prospettiva sul mondo delle riprese aeree. Ha condiviso la sua vasta esperienza nel campo del cinema e della televisione, mostrando come utilizzare i droni per catturare immagini straordinarie e raccontare storie coinvolgenti attraverso le riprese dall’alto.

Riconoscimenti ai Partecipanti

Un caloroso ringraziamento va a tutti i partecipanti, che hanno reso l’evento un grande successo con la loro passione e dedizione. La formazione in aula ha offerto loro conoscenze approfondite sulle norme di volo e le tecniche avanzate di pilotaggio. Dopo la formazione, i piloti hanno potuto mettere in pratica le competenze acquisite con voli supervisionati da professionisti, che li hanno aiutati a migliorare le loro abilità in volo e a sfruttare al meglio i loro droni. I voli sono durati tutto il giorno, offrendo numerose opportunità per perfezionare le tecniche e catturare immagini mozzafiato. L’ultimo atto dell’evento è stato il volo di domenica mattina, quando i partecipanti hanno potuto volare alle prime luci dell’alba, cogliendo la bellezza del parco in un’atmosfera magica e indimenticabile.

Conclusioni

UAS Camp Pacentro non è stato solo un evento per appassionati di droni, ma un’esperienza educativa completa. Grazie alla collaborazione con l’Ente Parco (Mariano Spera) e ai preziosi contributi degli ospiti come Walter Nanni, senza dimenticare la presenza in loco per Drone Italia di Roberto Furlone e Vincenzo Langella, i partecipanti hanno imparato a volare nel rispetto delle normative, sfruttando al massimo le potenzialità dei loro droni.


Se ti sono piaciuti i contenuti del sito, allora offrici un caffè, grazie.

Autore

VINCETECH

Potrebbe interessarti anche

Scouting

Il tuo articolo qui? Drone Italia è sempre alla ricerca di nuovi collaboratori, clicca il bottone per candidarti.